Marchionni Viaggi

La Marchionni Viaggi nasce negli anni Sessanta ad Urbino, ad opera di mio nonno materno. Era l’epoca dei “pionieri” delle transoceaniche e io, bambino, guardavo affascinato i modellini. Nel 1981, dopo la laurea in Giurisprudenza, presi il posto del nonno, che si ritirava, lasciando il suo nome all’agenzia. E da allora penso che sia bello svegliarsi ogni mattina con il piacere di andare a lavorare. Agli inizi rappresentavamo una piccola realtà ma con vasti orizzonti. Già negli anni Ottanta avevamo la vendita della biglietteria aerea, cosa che allora era molto difficile da ottenere. E nel 1992 abbiamo ricevuto il Premio Leonardo di Alitalia per la migliore agenzia nelle Marche. Poi aprimmo la prima filiale a Urbania, patria dei jeans, e la clientela era soprattutto “business”. E sono seguite altre filiali a Fano, Acqualagna e Sant’Angelo In Vado. Nell’ultimo periodo curiamo i viaggi di gruppo del Q.N., Quotidiano Nazionale, per tutti i lettori del Carlino – La Nazione – Il Giorno, proponendo tariffe gruppo molto competitive.